Guida all’acquisto del miglior fornetto da cucina

In commercio troviamo un’ampia varietà di soluzioni per quanto riguarda la preparazione dei cibi: possiamo infatti scegliere di cucinare le nostre pietanze affidandoci al forno tradizionale. Se abbiamo poco tempo, sceglieremo il forno a microonde.
Negli ultimi tempi sta però tornando di moda il fornetto, in una versione molto più aggiornata, moderna ed evoluta rispetto a quella che conoscevamo.

Fornetti elettrici: tecnologia ed innovazione

I fornetti di recente ideazione non sono più quelle tragiche macchine che si surriscaldavano con facilità e con cui preparavamo le pizzette durante il campeggio estivo.
Si tratta infatti di elettrodomestici ultramoderni, pratici e versatili, al cui interno cucinare davvero di tutto: dalla pizza agli arrosti.

Se con i “vecchi“ fornetti potevamo limitarci a preparare un toast o a riscaldare le pizzette per uno spuntino, grazie ai moderni fornetti possiamo dunque preparare piatti ben più elaborati per la nostra famiglia e i nostri ospiti.

Fornetto elettrico: ecco illustrati i criteri per un buon acquisto

Nella scelta di un fornetto elettrico la prima cosa da valutare è la cubatura che occuperà nella nostra cucina.
Altri fattori sono sicuramente legati alle varie funzioni: vi sono infatti, in commercio, modelli più “sobri“ per chi desidera un apparecchio con poche funzioni, ma anche soluzioni più moderne, dotate di illuminazione, timer, funzioni touch screen, etc.

N.B. La valutazione delle dimensioni non è però un criterio sufficiente. Può darsi infatti che un modello sia più grande rispetto ad un altro ma che possa contenere meno cibo.
Per capire come calcolare la capacità interna di un fornetto elettrico bisogna consultare l’apposita scheda tecnica, che si calcola in litri.

Le dimensioni più diffuse in commercio sono le seguenti:

  • 10 litri,
  • 14 litri,
  • 18 litri,
  • 20 litri,
  • 26 litri,
  • 30 litri,
  • 45 litri,
  • 70 litri.

Consumi e spese relative all’utilizzo del fornetto elettrico

In merito ai consumi, secondo alcuni il “vecchio“ forno a gas è più conveniente.
Secondo altri – molti – è preferibile affidarsi al modello elettrico, anche perchè, in linea generale, più sicuro.
Tornando ai costi, consideriamo il costo in crescita del gas: affidarsi ad un modello di tipo elettrico è più opportuno per contenere le spese di casa.

Attenzione: non intendiamo sostituire il fornetto agli altri apparecchi da cucina, semmai affiancarlo: le sue rinnovate prestazioni permettono infatti di implementare le nostre preparazioni ai fornelli.
Il fornetto elettrico, pur non volendosi sostituire agli elettrodomestici tradizionali, presenta infatti numerosi vantaggi: non adotta infatti microonde – una tecnologia, a detta di molti, nociva -e di certo non é ingombrante ed economicamente impegnativo come il forno tradizionale.

Per saperne di più in merito al mondo dei fornetti elettrici vi consigliamo di consultare questo link.

Guida all’acquisto del miglior fornetto da cucina
Torna su